Apu oggi in casa
di Dada Pascolo

Pubblicato da

Oggi, alle 18 (diretta streaming su Lnp Pass dalle 17.45), per l’Old Wild West Apu Udine comincia il campionato di serie A2 nel girone verde al palaBanca di Piacenza in località Mose contro l’Assigeco Ucc Casalpusterlengo: arbitri Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Gianfranco Ciaglia di Caserta e il siracusano Luca Attard di Priolo Gargallo. Proponiamo la scheda degli avversari odierni della squadra di coach Matteo Boniciolli.

UCC ASSIGECO PIACENZA

SERIE A2 2020-2021

Piazzamento: salva dopo la stagione regolare con il 50% di vittorie, nel successivo girone azzurro non è riuscita a entrare fra le quattro squadre da play-off risultando la sesta e ultima formazione classificata.

Record: 14 vinte e 22 perse (13 e 13 in stagione regolare, 1 e 9 nel girone azzurro).

Punti: 82,1 segnati e 82,4 subiti.

ROSTER 2021-2022

Primo quintetto:

Gherardo Sabatini play del 1994, di 1,83 per 83 chili;

Gabe Devoe guardia del 1995, di 1,91 per 95 chili;

Luca Cesana ala piccola del 1997, di 1,96 per 90 chili;

Phil Carr ala grande del 1995, di 2,06 per 91 chili;

Tommaso Guariglia centro del 1997, di 2,05 per 100 chili.

Cambi:

Lorenzo Deri play del 2001, di 1,88 per 85 chili;

Lorenzo Querci guardia del 2001, di 1,91 per 85 chili;

Nemanja Gajic ala piccola del 2001, di 1,95 per 90 chili;

Davide Pascolo ala grande del 1990, di 2,01 per 90 chili;

Lorenzo Galmarini ala grande del 1995, di 2 metri per 90 chili;

Magaye Seck centro del 2001, di 2,01 per 98 chili.

 

COACH: Stefano Salieri (confermato).

 

RANKING

L’Ucc Assigeco punta decisamente a centrare l’accesso ai play-off, sfuggitole nelle ultime due stagioni, ciò anche alla luce del recente innesto di un giocatore importante quale Dada Pascolo proveniente dalla A di Trento. Le prestazioni fornite in Supercoppa con tre sconfitte contro Cantù, Treviglio e nel derby con la Bakery Pallacanestro Piacentina hanno fatto scattare qualche campanello d’allarme circa la consistenza della squadra, soprattutto la coppia degli stranieri ha fin qui deluso. La panchina è fatta da quattro ventenni su sei cambi a disposizione dello staff tecnico.

PRONOSTICO

La prima di campionato è sempre una partita insidiosa. L’Apu sulla carta è favorita, soprattutto se riuscirà a esprimersi come in precampionato a esclusione dei secondi venti minuti della semifinale di Supercoppa contro Treviglio. Che sono, però, l’ultimo ricordo lasciato. Invece di crogiolarsi con i favori del pronostico, c’è da sperare che i tre giorni di ritiro a Gemona siano serviti a inquadrare la difesa sul tiro da tre e a come frenare il ritmo di gioco degli avversari di turno, senza farsi travolgere in transizione.

 

Iscriviti per ricevere la newsletter

Seleziona il tipo di newsletter che vuoi ricevere:

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

 Se vuoi Rivedi il consenso dei cookies 

Ti arriverà una email con un link per la validazione finale dell'iscrizione

e in seguito una email di benvenuto:)

Lascia un commento all'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.