A2 orologio: Apu sbriga
la pratica Urania Milano
Rosso-Verde bilancio 9-2

Pubblicato da

Anche l’Old Wild West Apu Udine, dopo la Gesteco Ueb Cividale, comincia vincendo la fase a orologio di serie A2. All’appello vincente delle tre squadre Fvg manca soltanto la Pallacanestro Trieste 2004, ma di questi tempi non è una novità. Le due squadre friulane ripartono a inizio seconda fase, dopo due sconfitte di fila a fine prima: con Forlì e a Rimini l’Oww, a Bologna Fortitudo e con Cento i ducali. L’Apu, terza nel girone Rosso, svolge una pratica di ordinaria amministrazione con l’Urania Milano, sesta nel Verde. La Ueb, terzultima nel Rosso, nell’anticipo tv del venerdì che apre l’orologio fa un’opera di straordinaria amministrazione riuscita fin lì solo a Cantù e in Sicilia: battere Trapani Shark regina incontrastata nel Verde (21 vittorie su 22 gare), mai sconfitta in trasferta prima che al palaPerusini (11 su 11 in prima fase), interrompendone a 17 la serie di successi da record per l’A2 in era Lnp.

La PallTS, quinta nel Rosso, invece ricomincia come aveva finito nel ritorno, cioè perdendo e in maniera rocambolesca con gli universitari della Luiss Roma, settima nel Verde. Sotto di un ventello a metà terzo quarto, con una difesa a zona gli uomini allenati da Andrea Paccariè danno scacco matto al basket di college americano di coach Jamion Christian. E’ la quinta sconfitta negli ultimi sei incontri dei biancorossi, da cinque privi del portoricano Justin Reyes infortunatosi nel derby a Udine, compreso il recupero con Chiusi che è stato l’unico successo alabardato in questo ultimo ciclo. Qui torniamo a bomba alla prima della fase a orologio di A2. Non è un caso che nelle 11 gare del turno giocate finora, in attesa della dodicesima Verona – Treviglio lunedì sera, le due squadre del Rosso battute al via siano proprio Trieste e il fanalino di coda toscano, contro Torino del coach udinese Franco Ciani.

Non è davvero il loro momento. Per Chiusi è una rottura prolungata che dura fin dall’inizio della stagione. La PallTS sta precipitando da quando la società ha deciso di non ritornare sul mercato per gl’infortuni prima di Reyes e a ruota di Michele Ruzzier, scavigliato e peraltro già rientrato in squadra dopo un paio di assenze. Prima Trieste aveva collezionato 4 stop in 17 gare, poi altrettanti negli ultimi 5 turni di fine prima fase e adesso ha cominciato male l’orologio. Nonostante i 9 successi di squadre del Rosso contro 2 del Verde nel primo turno della seconda fase, quando manca all’appello Verona-Treviglio, attenderemmo almeno la seconda giornata tutta su parquet “verdi” prima di stabilire che c’è la supremazia di un gruppo sull’altro.

Al debutto tutto su campi “rossi”, infatti, cinque sono state le vittorie tra i 2 e i 6 punti di scarto fra cui il +5 (73-68) della Ueb su Trapani, tre fra i 10 e i 18 che poi è stato il 90-72 dell’Oww sull’Urania e di ventello (+21) solo della Fortitudo sulla Juvi Cremona. Di misura sono stati anche i due blitz della Luiss a Trieste (85-88) e di Torino a Chiusi (68-72). Insomma, c’è parecchio equilibrio in campo. Non al Carnera dove, dopo il 20-23 esterno a fine primo quarto, con un 30-18 nel secondo l’Apu ha ribaltato l’inerzia della gara senza più farsi riprendere: 50-41 al riposo lungo, 75-57 al 30′ e 90-72 finale. Con tre bianconeri in doppia cifra: Matteo Da Ros top scorer con 16 punti più 6 assist per 23 di valutazione, 14 Mirza Alibegovic e 11 Lorenzo Caroti con Jason Clark (9) sotto tono perché è stato poco bene in settimana e un sufficiente debutto del nuovo arrivato Quirino De Laurentiis (8).

Belle statuine dal fisico ben tornito, il tracagnotto Giddy Potts e lo statuario Gerald Beverly ex Apu, ma svagati come denunciava anche solo l’atteggiamento del corpo dell’altro ex udinese Andrea Amato, per cui il più continuo dell’Urania è risultato il centro Aristide Landi visto 10-12 anni or sono fare le finali nazionali juniores con la Virtus Bologna, le prime al Carnera nel 2012 e le successive al palaEnte Fiera nel 2013. Insomma, anche se in uno scambio d’informazioni de visu a corto raggio stavolta erano spettatori interessati i ducali Giacomo Dell’Agnello e Matteo Berti con il preparatore atletico Alessandro Petronio, in campo non c’è stato granché da vedere. Tanto che c’è chi si è dedicato a commentare il cambio della guardia nelle coreografie, orfane anche di mascotte e cheerleader o majorette che dir si voglia, tra l’assente settore D e la nascente Gioventù bianconera. La diserzione del Settore D, che ha ritirato insegne, striscioni e tamburi, pare sia un retaggio dell’ultima trasferta a Rimini di cui ora è cittadino Stefano Capitanio, già noto come Roccia quale capo ultrà arancione ai tempi della Snaidero.

Di seguito i risultati delle gare della 1^ giornata della fase a orologio di serie A2 Old Wild West 2023-2024, 23° turno della stagione regolare, le classifiche dei due gironi Verde e Rosso e il programma del prossimo turno.

SERIE A2 OLD WILD WEST FASE A OROLOGIO 2023-2024

Risultati 1^ giornata (23° turno stagione regolare)
Gesteco Ueb Cividale-Trapani Shark 73-68
Pallacanestro Trieste 2004-Luiss Roma 85-88
Sella Cento-Novipiù Monferrato 79-73
Old Wild West Apu Udine-Wegreenit Urania Milano 90-72
Flats Service Fortitudo Bologna-Ferraroni Juvi Cremona 93-72
Umana Chiusi-Reale Mutua Torino 68-72
Unieuro Forlì-Real Sebastiani Rieti 83-73
Agribertocchi Orzinuovi-Acqua San Bernardo Cantù 88-86
Hdl Nardò Basket-Benacquista assicurazioni Latina 70-68
RivieraBanca Basket Rimini-Moncada Energy Agrigento 73-61
Assigeco Ucc Piacenza-Elachem Vigevano 1955 74-68
Tezenis Verona-Gruppo Mascio Treviglio posticipata al 12/02/2024 ore 20 – Diretta streaming per abbonati su Lnp Pass

Classifica girone Verde:
Trapani Shark 42 21-2
Acqua San Bernardo Cantù 34 17-6
Reale Mutua Torino 32 16-7
Real Sebastiani Rieti 26 13-10
Ferraroni Juvi Cremona 24 12-11
Wegreenit Urania Milano 24 12-11
Gruppo Mascio Treviglio 22 11-11
Luiss Roma 18 9-14
Elachem Vigevano 1955 16 8-15
Moncada Energy Agrigento 12 6-17
Novipiù Monferrato Basket 10 5-18
Benacquista assicurazioni Latina 8 4-19
NOTA – Al fianco di ogni squadra indicati punti, vittorie e sconfitte

Classifica girone Rosso:
Unieuro Forlì 38 19-4
Flats Service Fortitudo Bologna 36 18-5
Old Wild West Apu Udine 32 16-7
Tezenis Verona 30 15-7
Pallacanestro Trieste 2004 28 14-9
Assigeco Ucc Piacenza 20 10-13
RivieraBanca Basket Rimini 20 10-13
Sella Cento 20 10-13
Hdl Nardò Basket 18 9-14
Gesteco Ueb Cividale 16 8-15
Agribertocchi Orzinuovi 14 7-16
Umana Chiusi 10 5-18
NOTA – Al fianco di ogni squadra indicati punti, vittorie e sconfitte

Prossimo turno (2^ giornata fase a orologio, 24° turno stagione regolare):
15/02/2024 ore 20.30 Wegreenit Urania Milano-Hdl Nardò Basket
17/02/2024 ore 18.30 Luiss Roma-Agribertocchi Orzinuovi
17/02/2024 ore 20.30 Acqua San Bernardo CantùPallacanestro Trieste 2004
17/02/2024 ore 20.30 Trapani Shark-Tezenis Verona
17/02/2024 ore 20.30 Gruppo Mascio TreviglioGesteco Ueb Cividale
18/02/2024 ore 18 Novipiù Monferrato-Flats Service Fortitudo Bologna
18/02/2024 ore 18 Elachem Vigevano 1955-Umana Chiusi
18/02/2024 ore 18 Moncada Energy Agrigento-Unieuro Forlì
18/02/2024 ore 18 Ferraroni Juvi Cremona-Sella Cento
18/02/2024 ore 18 Real Sebastiani Rieti-RivieraBanca Basket Rimini
19/02/2024 ore 20.30 Reale Mutua Torino-Assigeco Ucc Piacenza
Benacquista assicurazioni LatinaOld Wild West Apu Udine rinviata al 6/3/2024 ore 20.30
Tutte le gare in diretta streaming per abbonati su Lnp Pass

Immagine di copertina Lnp Foto/Pallacanestro Orzinuovi/Lorenzo Marini

Iscriviti per ricevere la newsletter

Seleziona il tipo di newsletter che vuoi ricevere:

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

 Se vuoi Rivedi il consenso dei cookies 

Ti arriverà una email con un link per la validazione finale dell'iscrizione

e in seguito una email di benvenuto:)

Lascia un commento all'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.