A2: Severini a Torino
completa un quintetto
per ora tutto indigeno

Pubblicato da

Confermato Matteo Ghirlanda ala, rinnovato Matteo Schina play, ingaggiato Fadilou Seck centro, ritornato Aristide Landi ala-pivot con l’arrivo di Giovanni Severini la Reale Mutua Basket Torino del nuovo coach Matteo Boniciolli ha il suo quintetto per ora tutto indigeno, almeno come tesseramento perché Seck è cestista senegalese di formazione italiana.

Da ultimo, la società torinese ha annunciato l’accordo con Giovanni Severini, esperto giocatore classe 1993.

<Guardia-ala, 197 centimetri, Severini ha disputato la stagione 2023-2024 con la Wegreenit Urania Milano, producendo medie di 6,9 punti, 3,6 rimbalzi e 1,1 assist in 31,1 minuti di utilizzo nelle 36 presenze registrate tra stagione regolare e postseason. Giocatore che abbina una buona propensione difensiva a un’efficiente precisione al tiro dalla lunga distanza, ha chiuso la sua stagione con un ottimo 43% da tre punti, affermandosi come uno dei migliori specialisti dall’arco del campionato. Il suo massimo stagionale è arrivato in una partita casalinga vinta contro la Benacquista assicurazioni Latina, con una prestazione da 16 punti con 2/2 da due, 4/6 da tre e 7 rimbalzi.

CARRIERA – Nato a Macerata nel 1993, Severini cresce cestisticamente nel vivaio della Mens Sana Siena, con cui vince due scudetti giovanili. Entra nel giro delle nazionali giovanili, partecipando a un campionato europeo U16 in azzurro. Dopo avere debuttato in serie A nel 2010 con la formazione senese, nel 2012 scende di due categorie per accumulare esperienza, vestendo le maglie di Chieti e Firenze. Torna nel massimo campionato nazionale con la Scandone Avellino, club in cui rimane per tre stagioni. Nel 2017-2018 si trasferisce a Forlì, in A2, dove si afferma come un giocatore importante per la categoria, producendo 8,6 punti e 4 rimbalzi di media con il 40% da tre. Nell’estate seguente approda a Verona, dove resta per tre stagioni, facendo registrare nel suo secondo anno una media di 9,6 punti a partita con il 47% da oltre l’arco. Nel 2021, Severini passa a Cantù dove disputa due stagioni, raggiungendo una finale promozione. Nel 2023, il trasferimento a Milano, sponda Urania, con cui trascorre l’ultima stagione prima del suo arrivo sotto la Mole.

<Sono molto contento di questa opportunità – afferma Severini -. Ho incontrato diverse volte Torino nel corso della mia carriera, è una piazza che mi ha sempre affascinato. Sono contento di poter lavorare con coach Boniciolli, penso che possiamo fare una stagione molto importante>.

<Sono particolarmente contento che Giovanni Severini abbia accettato di essere parte di questo programma torinese – dichiara coach Boniciolli -. È un giocatore abituato a giocare ad alto livello di serie A2, ha sempre dato il suo contributo costante negli anni. Tutti i programmi solidi hanno bisogno di giocatori solidi e lui lo è; quindi, sono molto contento che abbia accettato di far parte della nostra squadra>.

Iscriviti per ricevere la newsletter

Seleziona il tipo di newsletter che vuoi ricevere:

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

 Se vuoi Rivedi il consenso dei cookies 

Ti arriverà una email con un link per la validazione finale dell'iscrizione

e in seguito una email di benvenuto:)

Lascia un commento all'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.