A2 Rosso: Apu a Piacenza
senza Delìa pensando già
a domenica contro Verona

Pubblicato da

Dopo la convincente vittoria in casa contro la sorpresa Hdl Nardò, per 79-57, la Old Wild West Apu Udine si appresta a fare visita all’Assigeco Ucc Piacenza oggi, mercoledì 6 dicembre, alle ore 20.30, arbitri Enrico Bartoli, Giulio Giovannetti e Pierluigi Marzo per la seconda di ritorno di serie A2. Si affrontano le prime due formazioni del girone Rosso per punti segnati a gara: Udine con 81,9 e Piacenza a 80,5. A vantaggio della squadra di coach Adriano Vertemati, oltre ad avere il migliore attacco, c’è anche la migliore difesa del girone con 71,9. Dieci punti di differenziale tra fatti e subiti sono tanta roba.

E’ proprio il miglioramento della fase difensiva di questo ultimo periodo il dato più positivo in casa bianconera. Se infatti in attacco le alternative sono molteplici, e a ogni gara si trovano protagonisti diversi capaci d’incidere sull’incontro, la difesa è sempre il risultato di un lavoro di squadra. Si difende sempre in cinque, basta che uno sbagli una rotazione o sia lento nel rientro difensivo per vanificare tutto l’impegno e la fatica dei compagni. Udine, sotto questo aspetto, sta migliorando gara dopo gara.

Incontro non facile per Udine, nel suo palazzetto l’Assigeco è sempre una formazione pericolosa, battuta peraltro all’andata al Carnera per 91-82 dalla Oww. In casa l’Ucc ha vinto contro Verona, perdendo con Forlì di soli 3 punti. Oltre ai due stranieri, l’ala ex Nba Malcolm Miller e il centro Brady Skeens, si stanno mettendo in luce la guardia – ala, classe 1998, Giovanni Veronesi, che sta disputando una grande stagione, tra i migliori italiani di tutta la serie A2 con 13,6 punti per gara con il 32% al tiro da tre, e il solito play Gherardo Sabatini, vera anima e guida della squadra emiliana.

Questa partita precede quella con Verona in casa, uno dei confronti decisivi per il campionato udinese. Attualmente l’Apu è avanti di 2 punti rispetto ai veneti in classifica. Un’eventuale vittoria friulana distanzierebbe in maniera quasi decisiva i veneti dalle prime posizioni. E’ da segnalare l’assenza di Marcos Delìa a Piacenza nelle fila friulane, tenuto a riposo precauzionale in vista della sfida al vertice di domenica al Carnera per il risentimento muscolare subìto nell’ultima contro Nardò.

Statistiche:

Piacenza: punti 80,5 fatti, 80 subiti, percentuali 58% al tiro da due, 34% da tre, 65% ai liberi, rimbalzi 10,3 offensivi, 21,6 difensivi, palle 12,3 perse, 8,5 recuperate, assist 17,5, valutazione 87,7.

Udine: punti 81,9 fatti, 71,9 subiti, percentuali 52% da due, 40% da tre, 77% ai liberi, rimbalzi 10,6 offensivi, 27,1 difensivi, palle 11,9 perse, 4,8 recuperate, assist 15,9, valutazione 91,4.

Formazioni:

Assigeco Ucc Piacenza

PG: Gherardo Sabatini, Filippo Gallo SG: Giovanni Veronesi, Lorenzo Querci SF: Malcolm Miller, Nicolò Filoni PF: Michele Serpilli, Milos Joksimovic C: Brady Skeens, Ursulo D’Almeida – coach:  Stefano Salieri (confermato)

Oww Apu Udine

PG: Diego Monaldi, Lorenzo Caroti SG: Jason Clark, Gianmarco Arletti, SF: Mirza Alibegovic, Iris Ikangi PF: Matteo Da Ros, Raphael Gaspardo C: Marcos Delìa*, Jacopo Vedovato – coach: Adriano Vertemati (nuovo)

*assente per infortunio.

 

Iscriviti per ricevere la newsletter

Seleziona il tipo di newsletter che vuoi ricevere:

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

 Se vuoi Rivedi il consenso dei cookies 

Ti arriverà una email con un link per la validazione finale dell'iscrizione

e in seguito una email di benvenuto:)

Lascia un commento all'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.