DR1: Zoppola riparte
Abc pure, Gonars a ruota
Servolana e Bor ok

Pubblicato da

Aperta dall’anticipo nel girone C vinto dal Basket 4 Trieste sulla Pallacanestro Trieste 2004, la sesta di ritorno di Divisione regionale 1, ex serie D, è ripresa venerdì 9 febbraio e dura fino a oggi, domenica 11.

A Codroipo passa la capolista Vallenoncello nel girone A. Nel gruppo B la Majanese rimanda a casa battuto Ronchi e lo aggancia al terzo posto, Gradisca fa lo stesso con il Dom Gorizia, l’Alba Cormons espugna il parquet del Basket Time Udine. Nel girone C la capolista San Vito Trieste si salva in casa con il Santos Trieste, mentre la Pallacanestro Monfalcone dà via libera alla Venezia Giulia Muggia.

Ieri, sabato 10 febbraio, nel gruppo A Zoppola terza forza ha mandato a casa battuta Portogruaro sesta. Nel girone B la damigella di onore Libertas Gonars vince in trasferta a Fagagna fanalino di coda, mentre la capolista Abc Cervignano piega Tricesimo terzultimo e riscatta il primo stop in campionato. Infine, nel gruppo C la Servolana terza rimanda a casa battuta l’Azzurra Trieste e l’Interclub Muggia penultimo perde con il Bor co-capolista che aggancia in vetta San Vito vittorioso nell’anticipo con il Santos.

Oggi, domenica 11 febbraio, si gioca solo per il girone A con le ultime tre sfide a Rorai ospite l’Azzano damigella di onore, a Fiume Veneto con il Pasian di Prato e a Casarsa con il Torre.

GIRONE A

Polisigma Zoppola – Pallacanestro Portogruaro 55-52

Entrambe reduci da una sconfitta e a caccia di punti, Zoppola (in foto di copertina il 2008 Nash Stoner) consolida la terza piazza e Portogruaro saprà oggi se tiene a distanza il settimo posto che vorrebbe dire play-out. All’andata s’impose in trasferta Zoppola per 59-71 (Pignaton 22).

 Domenica 11 febbraio ore 18 Nordcaravan Rorai (10°) – Bcc Pordenonese e Monselice Azzano (2°)

Testacoda che sembra avere un finale già scritto, Rorai con solo due punti in classifica affronta fra
le mura amiche un’Azzano in piena corsa per il primo posto. Arbitri Daniele Galli e Laura Gobbo.

Pronostico 25% – 75% 

 Domenica 11 febbraio ore 18 Libertas Fiume Veneto (4°) – Polisportiva Libertas Pasian di Prato (8°)

Fiume Veneto, a caccia di punti pesanti fra le mura amiche, dopo la sconfitta di misura a
Portogruaro ha necessità di tenere a distanza le inseguitrici ora a -2. Proverà a farlo battendo
la squadra di coach Gri che all’andata s’impose per 63-54. Arbitri Giannaldo Fedrigo e Giovanni Montecuollo.

Pronostico 60% – 40% 

 Domenica 11 febbraio ore 18 Polisportiva Casarsa (7°) – Torre Basket (9°)

Casarsa non può assolutamente steccare in casa contro la penultima in classifica che, dal canto
proprio, è reduce da due vittorie di fila e coltiva ancora un flebile speranza di aggancio al sesto posto. Arbitri Fabrizio Gregoratti e Riccardo Zanella.

Pronostico 70% – 30%

 Friulmedica Codroipese – Vallenoncello 62-70

A Codroipo i padroni di casa, reduci dalla sconfitta ad Azzano, non fermano la corsa della
capolista. Si sono affrontate le migliori difese del girone, 61,9 punti subiti a partita per gli uomini di
Marchettini contro i 59,9 concessi da Truccolo e compagni.

Classifica:
Neonis Vallenoncello 26
Azzano Basket 22
Polisigma Zoppola 20
Libertas Fiume Veneto 16
Pallacanestro Codroipese 14
Pallacanestro Portogruaro 14
Polisportiva Casarsa 12
Polisportiva Libertas Pasian di Prato 10
Torre Basket Pordenone 8
Roraigrande Pordenone 2

GIRONE B

Collinare Fagagna – Libertas Gonars 50-84

Testacoda alla fine scontato a Fagagna, dopo che all’andata fu battuta di un solo punto dopo avere condotto per buona parte dell’incontro, nonostante la panchina corta. Gonars portare a casa i due punti e approfitta dello scontro diretto fra Majanese e Ronchi per consolidare la seconda piazza in classifica.

Credifriuli Abc Cervignano – Polisportiva Tricesimo 88-80 (18-18, 37-39, 66-57)

Dopo la sconfitta in terra isontina Di Just e compagni riprendono la marcia verso la seconda fase con una vittoria, che dà la matematica certezza del primo posto. Per farlo hanno dovuto avere la meglio su una Tricesimo reduce da tre pesanti sconfitte di fila in chiave salvezza. Ospiti avanti di 2 al riposo lungo, con tripla di Zuliani all’ultimo secondo. Nel terzo quarto l’Abc scappa a +13 e 15 con Aloisio, 24 punti di 19 nella ripresa. Nell’ultimo periodo Tricesimo rientra più volte fino a -2, ma Rovcek e Di Just con 19 punti a testa chiudono la contesa

 Majanese – L.P. Fleet Management Ronchi 81-77

Partita di cartello a Majano dove gli uomini di Musiello, che per l’occasione hanno recuperato capitan
Bardini, agganciano la terza piazza occupata proprio da Ronchi del nuovo coach Porcari, vittorioso nel turno precedente con Gradisca. All’andata s’imposero i bisiachi per 75-72. La Majanese, dunque, ribalta anche la differenza canestri e non poteva fare migliore regalo di compleanno a coach “Muso”.

 Geatti Arnaldo Basket Time Udine – U.S. Alba Cormons 76-85

Da una parte la Geatti con ambizioni play-off distanti solo 4 lunghezze, dall’altra la squadra del
momento che, reduce da quattro vittorie di fila e con la gara esterna contro il Dom da recuperare, corrobora le rinate speranze salvezza ribaltando la sconfitta dell’andata per 57-66.

 Metamorfosi Gradisca – U.S.D. Dom Gorizia 70-60

Due punti fondamentali per Gradisca che, dopo un girone di andata fra i primi posti, rischiava di
vedersi risucchiata nella bagarre salvezza. Il Dom di coach Graziani, arrivato a Gradisca con la
consapevolezza di avere fermato per la prima volta in campionato la corazzata Cervignano, non è stato comunque una preda facile per gli uomini di coach Ardessi.

Classifica:
Abc Cervignano 28
Libertas Gonars 22
Majanese 18
Ronchi 18
Basket Gradisca 16
Alba Cormons* 12
Basket Time Udine 12
Polisportiva Tricesimo 10
Dom Gorizia* 8
Collinare Fagagna 4
* una gara in meno: quarta di andata Dom Gorizia – Alba Cormons martedì 20 febbraio, alle 20.30

GIRONE C

Ofm Lussetti Italia Servolana – RP Several Insurance Broker Azzurra Trieste 77-67

Dopo la brutta sconfitta subita in casa del Bor, l’Azzurra ha trovato una Servolana ferita e desiderosa di
cancellare l’ultimo stop bissando il successo dell’andata (69-84).

Pallacanestro Interclub Muggia – Bor Radenska Trieste 53-63

Testacoda a Muggia già scritto, l’Interclub ormai matematicamente ai play-out contro il
Bor matematicamente ai play-off. All’andata fu un +22 per il Bor (84-62).

 San Vito Cemut – Santos Trieste 72-70

La capolista di coach Barzellato grazie ai sudati due punti casalinghi consolida il primato che condivideva con il Bor, atteso oggi a Muggia sponda Interclub, e bissa il successo dell’andata sul Santos per 53-55.

 Pallacanestro Monfalcone – Tecnogiemme Venezia Giulia Muggia 67-86

La neopromossa terribile di coach Laezza trova a Monfalcone i due punti matematici per la
poule play-off. All’andata la partita fu a senso unico (70-43) e in casa i cantierini non sono riusciti a vendere cara la pelle.

 Pallacanestro Trieste 2004 – Basket 4 Trieste 46-64

Dodicesima sconfitta di fila per la PallTS, a passare all’Allianz Dome questa volta è il Basket 4 Trieste
che s’impone con il punteggio di 46-64 con Fragiacomo 15 punti e Marco Balbi 13 sugli scudi.

Classifica:
San Vito Trieste 24
Akk Bor Radenska 24
Venezia Giulia Basket* 22
Servolana* 22
Azzurra Trieste* 14
Basket 4 Trieste** 12
Santos Basket 12
Pallacanestro Monfalcone 8
Interclub Muggia 4
Pallacanestro Trieste 2004*** 0
* una partita in meno, ** due partite in meno, *** tre partite in meno

Recuperi: martedì 20 febbraio, ore 21, ottava di andata Basket4-Servolana; quarta di ritorno PallTS-Venezia Giulia, terza di ritorno Azzurra-PallTS e sesta di andata Baske4-PallTS rinviate a data da destinarsi.

Lascia un commento all'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.