A2: Cantù impone
il disco rosso
al Red wall

Pubblicato da

Ben 6.314 spettatori in gara3 di finale play-off Oro di serie A2 tra Pallacanestro Trieste 2004 e Acqua San Bernardo Cantù hanno dato corpo al Red wall del palaRubini, che il coach di casa Jamion Christian voleva conoscere fino in fondo per la prima volta. I tifosi locali devono però aspettare per festeggiare il loro sogno. Cantù vince e allunga la serie per la promozione in A a gara4, che è in programma mercoledì 12 giugno di nuovo al palaTrieste; eventuale bella sabato 15 giugno al palaDesio.

Si parte con due tiri liberi segnati da Moraschini. Trieste replica con le bombe di Ruzzier e Candussi: 6-2. Dopo 2’23” di gioco secondo fallo per Candussi che rimarrà fuori per il resto della frazione e il secondo quarto. Trieste allunga con le bombe di Menalo e Reyes: 12-4. Sembra una cavalcata, invece Cantù non deraglia. Da tre ancora Brooks e Ruzzier: 18-11. L’Acqua San Bernardo trova nel finale i tiri dalla distanza di Hickey, Baldi Rossi e Cesana per il 20-20 del primo riposo.

Inizio di secondo quarto da incubo per Trieste e Cantù va sul +10: 26-36 a meno 3’08”. Filloy accorcia sùbito da tre: 29-36. Poi Ferrero s’inventa un 3+1 e qualche secondo dopo un’altra tripla, è 36-36 con 39” ancora da giocare. In quest’azione Moraschini s’infortuna e lascia il parquet accompagnato a braccia, tutto il palasport gli tributa un applauso d’incoraggiamento. Intervallo lungo ancora in parità.

Nel terzo round sale in cattedra Hickey (14 punti nel quarto) e per Trieste è notte fonda. Il primo canestro dal campo arriva con Reyes a 53” dalla conclusione, per il resto solo tiri liberi (6) ed è 45-59.

L’ultimo periodo è un concentrato di grandi emozioni. Reyes e Filloy, entrambi da oltre l’arco per il 53-63. Reyes rimette Trieste in carreggiata con un 2+1 del 58-65. Due liberi di Filloy ed è 60-65 a metà frazione. Brooks dai 6,75 per il 63-67, ma le speranze durano pochi istanti. Hickey gela Valmaura con la bomba del 65-72. Nikolic infila il 66-74 a meno 2’25”. Nel finale Trieste rimonta, due liberi di Ruzzier e una tripla di Reyes. E’ 71-74 a meno 1’01”. Baldi Rossi perde palla in attacco, Filloy mette dentro il 73-74 a meno 22”. Bucarelli sbaglia due liberi, Trieste avrebbe l’ultima palla in mano con 15” da giocare. Ruzzier cerca un improbabile passaggio per Reyes, l’azione sfuma e Hickey va in lunetta dall’altra parte. Anche per lui ci sono due errori, palla fuori con 1”3. I biancorossi rimettono in attacco, Ruzzier pesca Brooks che ci prova dall’angolo, il pallone rimbalza sul ferro ed esce. Poi la sirena finale.

PALLACANESTRO TRIESTE 73
ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ 74

(20-20, 36-36, 45-59)

PALLACANESTRO TRIESTE 2004: Bossi, Filloy 12, Rolli n.e., Reyes 23, Deangeli, Ruzzier 8, Camporeale, Candussi 4, Vildera 7, Ferrero 7, Menalo 3, Brooks 9. All.: Christian

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ: Baldi Rossi 17, Berdini, Nikolic 15, Nwohuocha n.e., Taralllo n.e., Bucarelli, Hickey 29, Burns 6, Moraschini 4, Young, Cesana 3. All.: Cagnardi

ARBITRI: Gagliardi, Pazzaglia e Perocco.

Iscriviti per ricevere la newsletter

Seleziona il tipo di newsletter che vuoi ricevere:

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

 Se vuoi Rivedi il consenso dei cookies 

Ti arriverà una email con un link per la validazione finale dell'iscrizione

e in seguito una email di benvenuto:)

Lascia un commento all'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.